Arturo Monaco

/Arturo Monaco

Arturo Monaco

Articoli e Recensioni pubblicati per La rivista di Arablit

Robyn Creswell, City of Beginnings. Poetic Modernism in Beirut, Princeton University Press, Princeton; Oxford 2019, pp. 259.

2020-04-03T09:51:02+00:00

Recensione, Robyn Creswell, City of Beginnings. Poetic Modernism in Beirut, Princeton University Press, Princeton; Oxford 2019, pp. 259.

in La rivista di Arablit, a. IX, n. 17-18, dicembre 2019, pp. 155-159. Se c’è un campo di ricerca ancora troppo poco frequentato dalla critica, specialmente in lingue diverse dall’arabo, è certamente il modernismo poetico arabo. A parte il nome di ʿAlī Aḥmad Saʿīd Isbir, alias Adūnīs (Adonis) – oggi peraltro noto spesso più per controverse posizioni ideologiche che per il suo contributo poetico e critico – rimangono quasi del tutto nell’ombra i nomi di protagonisti altrettanto importanti. E se il loro ruolo viene sommariamente descritto in manuali generali sulla letteratura o sulla poesia araba, rari [...]

Robyn Creswell, City of Beginnings. Poetic Modernism in Beirut, Princeton University Press, Princeton; Oxford 2019, pp. 259.2020-04-03T09:51:02+00:00

Yūsuf al-Muḥaymmīd, Luġṭ mawtà (Il cicaleccio dei morti), Al-Kamel Verlag, Köln 2003, pp. 86.

2020-06-17T19:04:24+00:00

Recensione, Yūsuf al-Muḥaymmīd, Luġṭ mawtà (Il cicaleccio dei morti), Al-Kamel Verlag, Köln 2003, pp. 86.

È vero che sono passati dieci anni dalla pubblicazione di Luġṭ mawtà, e ancor più, se si considera che fu scritto dall’autore già nel 1998, per essere pubblicato nel 2000 in una prima edizione insieme ad altri racconti. Tuttavia, il suo passaggio quasi inosservato agli occhi della critica occidentale ci ha convinto a riproporre questo romanzo sperimentale dell’ormai affermato scrittore saudita Yūsuf al-Muḥaymmīd (1964), autore dei più conosciuti romanzi Fiḫāḫ al-rā’iḥah (Le trappole del profumo) e al-Qarūrah (La bottiglia). Il panorama dell’Arabia Saudita sta ormai definendosi come una fucina di esperimenti letterari originali e il grande [...]

Yūsuf al-Muḥaymmīd, Luġṭ mawtà (Il cicaleccio dei morti), Al-Kamel Verlag, Köln 2003, pp. 86.2020-06-17T19:04:24+00:00

Sonja Mejcher-Atassi, Reading across Modern Arabic Literature and Art, Reichert Verlag, Wiesbaden 2012, pp. 191, 15 tavv.

2020-04-03T09:54:50+00:00

Recensione, Sonja Mejcher-Atassi, Reading across Modern Arabic Literature and Art, Reichert Verlag, Wiesbaden 2012, pp. 191, 15 tavv.

La non recentissima data di pubblicazione e quindi la presunta conoscenza dell’opera da parte della comunità accademica renderebbero superfluo parlare del volume di Sonja Mejcher-Atassi, se non fosse che la qualità dello scritto e le questioni da esso sollevate inducono a una sua più attenta considerazione. Racchiuso in una ormai rara copertina rigida, Reading across Modern Arabic Literature and Art fa parte della pregevole serie Literaturen im Kontext. Arabisch – persisch – türkisch edita da Reichert Verlag e curata da Verena Klemm, Angelika Neuwirth e Friederike Pannewick. Il volume è una versione ridotta e rivista della [...]

Sonja Mejcher-Atassi, Reading across Modern Arabic Literature and Art, Reichert Verlag, Wiesbaden 2012, pp. 191, 15 tavv.2020-04-03T09:54:50+00:00

Yāsīn al-Ḥāǧǧ Ṣāliḥ, Bi ’l-ḫalāṣ yā šabāb! 16 ʿāman fī ’l-suǧūn al-sūriyyah (Siamo salvi, ragazzi! 16 anni nelle carceri siriane), Dār al-Sāqī, Bayrūt 2012, pp. 215

2020-04-12T19:29:58+00:00

Recensione, Yāsīn al-Ḥāǧǧ Ṣāliḥ, Bi ’l-ḫalāṣ yā šabāb! 16 ʿāman fī ’l-suǧūn al-sūriyyah (Siamo salvi, ragazzi! 16 anni nelle carceri siriane), Dār al-Sāqī, Bayrūt 2012, pp. 215

Yāsīn al-Ḥāǧǧ Ṣāliḥ, Bi ’l-ḫalāṣ yā šabāb! 16 ʿāman fī ’l-suǧūn al-sūriyyah (Siamo salvi, ragazzi! 16 anni nelle carceri siriane), Dār al-Sāqī, Bayrūt 2012, pp. 215 A partire dalla fine degli anni Novanta, il panorama editoriale siriano ha assistito a un notevole incremento delle pubblicazioni che rientrano nella dicitura di adab al-suǧūn (letteratura delle carceri). Sempre più ex-detenuti hanno infranto il muro del silenzio per documentare attraverso romanzi, raccolte poetiche e libri di memorie la propria esperienza nelle carceri siriane, spesso protrattasi per oltre un decennio. Opere come Ḫiyānāt al-luġah wa ’l-ṣamt. Taġrībatī fī suǧūn al-muḫābarāt al-sūriyyah (Tradimenti [...]

Yāsīn al-Ḥāǧǧ Ṣāliḥ, Bi ’l-ḫalāṣ yā šabāb! 16 ʿāman fī ’l-suǧūn al-sūriyyah (Siamo salvi, ragazzi! 16 anni nelle carceri siriane), Dār al-Sāqī, Bayrūt 2012, pp. 2152020-04-12T19:29:58+00:00